Navigazione
La S.T.I.
La Storia
Attività
Statuto
Le riviste
Premi Silmaril
Tesi
Iscriversi
Contatti
J.R.R. Tolkien
La vita
Bibliografia
Contenuti
Articoli
Downloads
Forum
Links
News
Foto
Appuntamenti
Cerca

Catalogo

Utenti Online
Ospiti Online: 1
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 1,687
Ultimo Membro: Loris Dordoni
Ultimi Articoli
I Poemi delle Battag...
Catalogo
Categorie
Sbilfs - Compra adesso!
Prezzo: 19,00 €
Quantità:
Categoria: Favole e leggende
Descrizione completa
Sbilfs

Sbilfs

di Giovanni Pielli
Editore S.T.I.
Pagg. 130

La grande famiglia dei folletti carnici, testo italiano e friulano

Sono passati anni dalla prima edizione di Sbilfs. Anni che hanno fatto tanto discutere, che l'hanno fatto conoscere e richiedere con sempre maggiore forza, che hanno scatenato una incredibile corsa all'imitazione, alla riproduzione dei suoi personaggi sui più svariati oggetti. Noi ci siamo innamorati di questi paesaggi, di queste immagini, degli scenari da fiaba che Giovanni Pielli ci ha proposto e dei fantastici personaggi che ha voluto rendere in immagini, ma che già albergavano nel nostro cuore, retaggio di ancestrali racconti, delle narrazioni dei nostri avi. Gli Sbilfs già ci correvano nel sangue, nelle ossa, permeavano la nostra essenza, come le nostre montagne, le nuvole che corrono nel cielo, i grandi alberi che salgono ad accarezzarlo: sono parte di noi, come noi siamo parte del mondo. Questi folletti forse qualcuno li chiamava e li chiama in modo diverso, forse anche se li immagina in un altro modo, forse addirittura voleva illustrarli con altre fattezze, forse... La realtà è che, ben lungi dal cimentarsi nella redazione di un trattato scientifico, l'Autore ha voluto narrare e soprattutto illustrare a tanti bimbi (buona parte, ormai, tali solo nel cuore) quanto dolce e suadente fosse addormentarsi con nelle orecchie il racconto di folletti simpatici e dispettosi e quanto sia bello ancora oggi poter togliere limiti e briglie alla propria fantasia ed essere capaci di incamminarsi in un bosco con il riverente rispetto di un ospite che incontra la segreta vita di un mondo sconosciuto. Giovanni Pielli ha fatto tesoro di tanti racconti raccolti nella sua amata Carnia e che poi ha saputo ritrovare impigliati nella rete del ricordo, da questi ha tratto ispirazione, li ha immaginati e dipinti per noi, poi il suo tempo è finito e lui, tranquillo per aver adempiuto alla sua opera, li ha raggiunti per giocare eternamente con loro, in quel fantastico mondo che così spesso ha visitato quando era ancora insieme a noi. Per puro diletto abbiamo voluto tradurre questo testo anche in friulano, anche perché pensiamo che la lingua propria degli Sbilfs sia questa, come pensiamo che il posto migliore per la lettura di questo libro sia un bel prato fiorito, tra un leggero sussurro di fronde ed il canto dei grilli.

Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

Finrod Felagund
11/23/2014
No radagast... nessuna pubblicita penso sia un problema del tuo pc

Radagast Lo Svitato
11/16/2014
il forum è pieno di spam pubblicitario, è una cosa volontaria o no?

Nicolas
11/02/2014
Ottimo stand al Lucca Comics con un sacco di belle cose dal mondo di Tolkien... complimenti!

Mithrandir2000
10/31/2014
Ciao a tutti, vorrei cogliere l'occasione per fare gli auguri di compleanno al nostro fantastico Peter Jackson. Auguri Peter!;-) Grazie per tutte le emozioni che ci hai regalato.

darkelf
10/07/2014
ciao a tutti,i prequel come al solito non sono mai all'altezza dei precedenti episodi. L'unica scelta da fare era produrre un film o una trilogia sulla quarta era ,degna conclusione dell'

Finrod Felagund
10/06/2014
Hakandur è vero... vedremo nel 3 film... anche se nel libro era la seconda parte ad avermi colpito di più

MithrandirGreyPilgrim93
10/01/2014
Salve a tutti ^^

Hakandur
09/18/2014
Anche a me il secondo film ha deluso abbastanza smiley il flirt tra elfa e nano non mi ha garbato

Finrod Felagund
09/18/2014
Ciao a tutti! Che ne pensate della rappresentazione cinematografice de "Lo Hobbit" in confronto al libro? Io la trovo abbastanza riuscita... nel 1 film... il 2 invece mi ha deluso

Re Thranduil
09/10/2014
In particolare, si intuiscono questi sentimenti, nelle opere riguardanti la Terra di Mezzo, che oltre ad essere le più numerose sono anche le più profonde!

Archivio Shoutbox