Navigazione
La S.T.I.
La Storia
Attività
Statuto
Le riviste
Premi Silmaril
Tesi
Iscriversi
Contatti
J.R.R. Tolkien
La vita
Bibliografia
Contenuti
Articoli
Downloads
Forum
Links
News
Foto
Appuntamenti
Cerca

Catalogo

Utenti Online
Ospiti Online: 1
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 1,620
Ultimo Membro: wardspat
Ultimi Articoli
I Poemi delle Battag...
Catalogo
Categorie
La Grande Marcia - Compra adesso!
Prezzo: 16.53 €
Quantità:
Categoria: Tradizioni
Descrizione completa
La Grande Marcia

La Grande Marcia
Il Romanzo del Popolo Longobardo


di Sabina Colloredo
Editore Longanesi
Dimensioni 15 x 21 cm
Edizione rilegata con sovracoperta, Pagg. 328

Per il suo libro d'esordio, la scrittrice milanese Sabina Colloredo ha scelto di rifarsi a un modello di grande tradizione ma generalmente non molto frequentato dalla narrativa italiana di questi anni: il romanzo storico e d'avventura in cui eventi e personaggi reali del passato si mischiano con elementi di pura fantasia e invenzione. In questo caso l'ambientazione risale sino all'epoca delle invasioni barbariche, e in particolare al periodo che va dall'autunno del 567 all'estate del 568, quando il popolo dei Longobardi attraversò i confini italici per instaurare il proprio dominio nel nord della penisola.

In questo bel libro di Sabina Colloredo viene raccontato il momento della partenza di un popolo verso l’Italia, un paese che non viene visto come luogo di conquista, ma come la terra nella quale i longobardi, insieme ai loro alleati, intendono vivere. Li guida Alboino, attorno al quale ruotano personaggi che hanno popolato la nostra fantasia e la nostra letteratura, come Rosmunda, segretamente innamorata del guerriero Elmichi; la figlia Alpsuinda, la spietata e bellissima sacerdotessa Rodelinda; gli Ari, una setta sanguinaria e selvaggia totalmente sottomessa al culto del dio Wotan. Ci sono tutte le trame, le passioni, le battaglie e le speranze che contraddistinguono le vigilie dei grandi momenti storici.

Dall’altra parte, nel castello di San Giorgio, il primo avamposto che incontreranno i longobardi prima di entrare nella pianura padana, c’è la storia di un’attesa e le divisioni di un popolo, quello romano, che non ha ancora preso coscienza degli avvenimenti nei quali saranno coinvolti.

Sabina Colloredo ci introduce in questa storia facendoci vedere, con una scrittura davvero efficace, gli avvenimenti che racconta. Grandioso il momento della partenza dalla Pannonia, sembra quasi di essere presenti di fronte a quell’enorme serpente di carri e di un popolo di trecentomila persone che si muove lasciando, come dice l’autrice, la Pannonia tornò fredda e vuota, com’era stata all’origine dei tempi.

Romanzo storico.
Prima edizione: Maggio 1996

Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

Re Thranduil
09/10/2014
In particolare, si intuiscono questi sentimenti, nelle opere riguardanti la Terra di Mezzo, che oltre ad essere le più numerose sono anche le più profonde!

Re Thranduil
09/10/2014
...dicevo... col pensiero, il cuore e l'anima, in modo sublime e di gaudio!!!

Re Thranduil
09/10/2014
Leggendo le opere di Tolkien, con grande passione ed attenzioni a tutti i molteplici particolari contenuti tra le righe dei suoi libri, esse ti permettono di immergerti nelle storie narrate col pensie

Beatris
09/10/2014
Peccato... Non sono riuscita ad andare alla Hobbiton... Ci tenevo così tanto... Un vero peccato...

Paige91
09/08/2014
ci sono stata anche io ma l'unico buco è stato dopo pranzo dall'1 alle 4..per il resto ho avuto una giornata pienissima XD siamo state alla stessa hobbiton? XD

boggiacinzia
09/08/2014
sono andata Barletta per l'Hobbiton 2014....... ma che schifezza era? non c'era assolutamente niente da vedere, niente da fare, niente di niente. credo che prima di far spendere soldi alla gen

EohMearh
09/03/2014
ci si vede all'Hobbiton! *_*

Eru Manwe Eonwe
08/27/2014
smiley ( A BUON INTENDITOR.. ) smiley SI FACEVA CHIAMARE: SULRANDIR??? GRAZIE!! smiley

Eru Manwe Eonwe
08/27/2014
APPELLO A TUTTI GLI ISCRITTI ALLA S. T. I. CERCO UNA PERSONA CHE IN ALTRO SITO....

Marco_S91
08/24/2014
Alcuni giorni fa è venuto a mancare Renato Mori; altro grande del doppiaggio nonché colui che ha dato la voce a Gimli nella trilogia de ISDA. RIP

Archivio Shoutbox