Navigazione
La S.T.I.
La Storia
Attività
Statuto
Le riviste
Premi Silmaril
Tesi
Iscriversi
Contatti
J.R.R. Tolkien
La vita
Bibliografia
Contenuti
Articoli
Downloads
Forum
Links
News
Foto
Appuntamenti
Cerca

Catalogo

Utenti Online
Ospiti Online: 2
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 1,655
Ultimo Membro: cLeather
Ultimi Articoli
I Poemi delle Battag...
Catalogo
Categorie
La saggezza immutabile - Compra adesso!
Prezzo: 13,00 €
Quantità:
Categoria: Tradizioni
Descrizione completa
La saggezza immutabile

La saggezza immutabile
la via della spada secondo lo Zen

di Takuan Sōhō
Editore Il Cerchio
Pagg. 126
Dimensioni 17 x 23,5 cm

La cultura tradizionale giapponese, profondamente influenzata dal buddhismo Zen, ha riservato da sempre una particolarissima attenzione alla sacralizzazione della vita quotidiana, negli aspetti più concreti: ogni azione umana, dalla confezione del più umile alimento all'arte della guerra, dalle arti figurative al buon governo, in quest'ottica peculiarmente religiosa assurge al rango di Via di realizzazione spirituale.

Nel Giappone feudale, a causa dell'importanza sociale e politica rivestita dal ceto guerriero, particolare enfasi fu riservata alla sacralizzazione delle differenti Vie marziali, dando vita a quell'esperienza assieme religiosa, politica e militare compendiata nel Bushidō ed ancor oggi viva.

La saggezza immutabile del Maestro Zen Takuan Sōhō, qui presentata in prima traduzione italiana, spicca in mezzo al cospicuo numero di insegnamenti Zen rivolti a celebri guerrieri e feudatari dell'epoca Edo per profondità spirituale e per una provocatoria, paradossale attualità.

A cura di: Adolfo Morganti
Prefazione: Taiten F.Guareschi
Introduzione: Cesare Bairoli
Traduzione: Miguel Martinez e Marcella Morganti

Indice:

- Prefazione
- Introduzione
- Nota sui criteri di traduzione
- Fudōchishinmyōrokū
Il Libro Divino dell'immutabile Saggezza
- Reirōshū
Il Limpido suono dei Gioielli
- Taiaki
Gli Annali della Spada Taia
- Note
- Bibliografia

Takuan Sōhō fu il più importante Maestro Zen del Giappone degli inizi del periodo Edo (XVII secolo).

Nato nel 1573, all'età di 21 anni entrò nel celebre Monastero di Daitoku-ji a Kyoto, di cui divenne abate nel 1607.

Esiliato per due anni in provincia, a causa di un contrasto politico con lo shogun, fu riabilitato nel 1632 e rientrò a Kyoto, dove divenne consigliere spirituale dell'Imperatore Gomizuno, dello shogun Tokugawa Iemitsu e del Maestro di spada Yagyū Munenori; nel 1639 si ritirò nel Monastero di Tōkai-ji, presso Edo (l'odierna Tokio), costruito per lui dallo shogun.

Celebre per i suoi versi, i suoi dipinti e calligrafie ispirati alla tradizione zen, ha anche lasciato numerosi scritti esegetici e religiosi. Si spense nel 1645, mentre tracciava col pennello il carattere "sogno".

Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

darkelf
10/07/2014
ciao a tutti,i prequel come al solito non sono mai all'altezza dei precedenti episodi. L'unica scelta da fare era produrre un film o una trilogia sulla quarta era ,degna conclusione dell'

Finrod Felagund
10/06/2014
Hakandur è vero... vedremo nel 3 film... anche se nel libro era la seconda parte ad avermi colpito di più

MithrandirGreyPilgrim93
10/01/2014
Salve a tutti ^^

Hakandur
09/18/2014
Anche a me il secondo film ha deluso abbastanza smiley il flirt tra elfa e nano non mi ha garbato

Finrod Felagund
09/18/2014
Ciao a tutti! Che ne pensate della rappresentazione cinematografice de "Lo Hobbit" in confronto al libro? Io la trovo abbastanza riuscita... nel 1 film... il 2 invece mi ha deluso

Re Thranduil
09/10/2014
In particolare, si intuiscono questi sentimenti, nelle opere riguardanti la Terra di Mezzo, che oltre ad essere le più numerose sono anche le più profonde!

Re Thranduil
09/10/2014
...dicevo... col pensiero, il cuore e l'anima, in modo sublime e di gaudio!!!

Re Thranduil
09/10/2014
Leggendo le opere di Tolkien, con grande passione ed attenzioni a tutti i molteplici particolari contenuti tra le righe dei suoi libri, esse ti permettono di immergerti nelle storie narrate col pensie

Beatris
09/10/2014
Peccato... Non sono riuscita ad andare alla Hobbiton... Ci tenevo così tanto... Un vero peccato...

Paige91
09/08/2014
ci sono stata anche io ma l'unico buco è stato dopo pranzo dall'1 alle 4..per il resto ho avuto una giornata pienissima XD siamo state alla stessa hobbiton? XD

Archivio Shoutbox