Navigazione
La S.T.I.
La Storia
Attività
Statuto
Le riviste
Premi Silmaril
Tesi
Iscriversi
Contatti
J.R.R. Tolkien
La vita
Bibliografia
Contenuti
Articoli
Downloads
Forum
Links
News
Foto
Appuntamenti
Cerca

Catalogo

Utenti Online
Ospiti Online: 5
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 1,658
Ultimo Membro: lisa27
Ultimi Articoli
I Poemi delle Battag...
Catalogo
Categorie
Tamerlano - Compra adesso!
Prezzo: 18,00 €
Quantità:
Categoria: Tradizioni
Descrizione completa
Tamerlano

Tamerlano
La stirpe del Gran Mogol


di Franco Adravanti
Editore Rusconi
Dimensioni 14 x 22 cm
Pagg. 336

Con Tamerlano Franco Adravanti ripercorre le sconfinate pianure eurasiatiche per studiare da vicino la personalità del sovrano tartaro che, alla fine del XIV secolo, mise a ferro e fuoco 'le quattro parti del mondo". Un enigma umano: con queste parole è possibile compendiare la straordinaria e contraddittoria figura di Tamerlano. Mite e generoso, saggio legislatore, munifico protettore delle arti nella sua splendida Samarcanda, Tamerlano era al tempo stesso sanguinario, indicibilmente crudele, perfino sadico contro Ebrei e Cristiani. Perseguì sempre un ideale: offrire al mondo 'leggi così giuste" che nel suo regno nessuno osasse mai più tramare soprusi ne tiranneggiare la popolazione. Adravanti scopre, sulla base della documentazione accumulata nei secoli, un imprevedibile personaggio che seppe armonizzare il Corano di Maometto con il Codice di Gengis-Khan. Anno dopo anno l'autore analizza le vicende di Tamerlano, dalla guerra contro i Ceti fino alla mancata conquista della Cina. E intanto spalanca una finestra sull'Oriente medievale, un crocevia di razze e di culture che diede vita ai più vasti e temibili imperi mai visti nella storia. Anche la stirpe dei Gran Mogol, che illuminò l'India fino al XVIII secolo, vanta come capostipite Tamerlano. Timur-Lank, ovvero Timur-lo-zoppo, è ancora oggi un personaggio difficile da decifrare. Ma Franco Adravanti porta a compimento il prodigio di un'opera che, con appassionato splendore scientifico, rivela quasi in trasparenza ogni aspetto del più amato ed esecrato "fondatore di imperi", quel Tamerlano che venne giustamente definito Terror mundi.

Indice:
Pax Tartarica
I. Il Principe-della-Fortunata-Congiunzione
II. L'emiro Timur lo Splendido
III. Il Successore degli illustri Califfi
IV. Timur-lo-Zoppo Dragone-degli-Abissi
V. Il Rè degli Sciti e dei Persiani
VI. Lo Zar-delle-Tenebre
VII. L'Imperatore di tutte le Indie
VIII. Il Custode della Terra Santa
IX. Il Vincitore dei Principi e dei Sultani
X. Il Precursore dell'Anticristo
XI. Il Signore delle quattro parti del Mondo
XII. Il Legislatore dei sette climi
Cronologia essenziale
Bibliografia
Indice dei nomi di persone
Indice geografico e delle cose notevoli

Prima edizione: Aprile 1992

Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

Mithrandir2000
10/31/2014
Ciao a tutti, vorrei cogliere l'occasione per fare gli auguri di compleanno al nostro fantastico Peter Jackson. Auguri Peter!;-) Grazie per tutte le emozioni che ci hai regalato.

darkelf
10/07/2014
ciao a tutti,i prequel come al solito non sono mai all'altezza dei precedenti episodi. L'unica scelta da fare era produrre un film o una trilogia sulla quarta era ,degna conclusione dell'

Finrod Felagund
10/06/2014
Hakandur è vero... vedremo nel 3 film... anche se nel libro era la seconda parte ad avermi colpito di più

MithrandirGreyPilgrim93
10/01/2014
Salve a tutti ^^

Hakandur
09/18/2014
Anche a me il secondo film ha deluso abbastanza smiley il flirt tra elfa e nano non mi ha garbato

Finrod Felagund
09/18/2014
Ciao a tutti! Che ne pensate della rappresentazione cinematografice de "Lo Hobbit" in confronto al libro? Io la trovo abbastanza riuscita... nel 1 film... il 2 invece mi ha deluso

Re Thranduil
09/10/2014
In particolare, si intuiscono questi sentimenti, nelle opere riguardanti la Terra di Mezzo, che oltre ad essere le più numerose sono anche le più profonde!

Re Thranduil
09/10/2014
...dicevo... col pensiero, il cuore e l'anima, in modo sublime e di gaudio!!!

Re Thranduil
09/10/2014
Leggendo le opere di Tolkien, con grande passione ed attenzioni a tutti i molteplici particolari contenuti tra le righe dei suoi libri, esse ti permettono di immergerti nelle storie narrate col pensie

Beatris
09/10/2014
Peccato... Non sono riuscita ad andare alla Hobbiton... Ci tenevo così tanto... Un vero peccato...

Archivio Shoutbox