Navigazione
La S.T.I.
La Storia
Attività
Statuto
Le riviste
Premi Silmaril
Tesi
Iscriversi
Contatti
J.R.R. Tolkien
La vita
Bibliografia
Contenuti
Articoli
Downloads
Forum
Links
News
Foto
Appuntamenti
Cerca

Catalogo

Utenti Online
Ospiti Online: 1
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 1,621
Ultimo Membro: Foamposite
Ultimi Articoli
I Poemi delle Battag...
Scheda libro

Immagini

Autore: J.R.R. Tolkien
a cura di Christopher Tolkien

Milano 2002
Bompiani (Sito Editore)

Pagine: 112
Prezzo: euro 20,00
ISBN: 88-452-9201-0


Edizione originale: Pictures by J.R.R.Tolkien
Allen & Unwin 1979


Ordina questo libro


Note:
Edizione italiana a cura di Quirino Principe
Edizioni precedenti: Rusconi, Milano 1989

È difficile descrivere la forza di suggestione immaginativa che ha travolto negli ultimi quarant'anni generazioni di fedeli tolkieniani, ma i fantasmi, più veri della realtà, che si sono riversati nella nostra immaginazione dalle pagine del Signore degli Anelli, dello Hobbit, del Silmarillion, delle Avventure di Tom Bombadil, avevano già la loro forma visiva, nata contemporaneamente alla pagina narrata, e per mano dello stesso autore; a volte, l'immagine grafica o pittorica aveva addirittura preceduto il racconto scritto. Questo libro ne è la prova, poiché molte idee su come sviluppare la trama sono state indirizzate e aiutate a nascere proprio dagli abbozzi, dai disegni in bianco e nero, dagli acquerelli. Qui ne abbiamo la documentazione precisa, addirittura filologica. Ma questo libro è molto di più: è il più ampio repertorio di immagini tolkieniane finora apparso in pubblico, ed anche il più completo nel tratteggiare tutti i percorsi della fantasia pittorica di Tolkien. Le quarantotto tavole rappresentate (in realtà, le immagini sono assai di più, poiché alcune tavole sono raccolte di simboli, motivi ornamentali, varianti, e altre ci danno la possibilità di confrontare la versione in bianco e nero con quella a colori) raccolgono visioni dall'intero universo tolkieniano, dal Silmarillion al Signore degli Anelli, dall'araldica degli stemmi elfici alle cartoline di Natale, dallo Hobbit ai saggi iconografici per concezioni rimaste narrativamente incompiute. Mai il lettore in lingua originale, e mai il lettore italiano che soltanto con questo libro può accedere per la prima volta a un registro di immagini così complesso e accurato, aveva potuto concentrare in un libro tante emozioni. Emozioni svariate, secondo una gamma di sfumature, poiché Tolkien pittore e illustratore è polivalente senza essere eclettico, sa collocarsi in diverse zone dello stile, dalla grazia naïf a visioni che confinano con l'inquietudine visionaria di un Max Ernst. Dietro la varietà, il carattere comune, che guida i lettori suggerendo ciò che essi di Tolkien conservano in sé come un prezioso tesoro: il misterioso asse Mordor-Eriador, orrore-incantesimo, paura-serenità, orrida montagna nera o grigia e pianura verdeazzurra, da un mitico sud-est a un mitico nord-ovest della Terra di Mezzo. È un po’ rischioso aprire questo libro, addentrarsi in queste pagine, poiché è possibile che vi si rimanga irretiti.

 
Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

Hakandur
09/18/2014
Anche a me il secondo film ha deluso abbastanza smiley il flirt tra elfa e nano non mi ha garbato

Finrod Felagund
09/18/2014
Ciao a tutti! Che ne pensate della rappresentazione cinematografice de "Lo Hobbit" in confronto al libro? Io la trovo abbastanza riuscita... nel 1 film... il 2 invece mi ha deluso

Re Thranduil
09/10/2014
In particolare, si intuiscono questi sentimenti, nelle opere riguardanti la Terra di Mezzo, che oltre ad essere le più numerose sono anche le più profonde!

Re Thranduil
09/10/2014
...dicevo... col pensiero, il cuore e l'anima, in modo sublime e di gaudio!!!

Re Thranduil
09/10/2014
Leggendo le opere di Tolkien, con grande passione ed attenzioni a tutti i molteplici particolari contenuti tra le righe dei suoi libri, esse ti permettono di immergerti nelle storie narrate col pensie

Beatris
09/10/2014
Peccato... Non sono riuscita ad andare alla Hobbiton... Ci tenevo così tanto... Un vero peccato...

Paige91
09/08/2014
ci sono stata anche io ma l'unico buco è stato dopo pranzo dall'1 alle 4..per il resto ho avuto una giornata pienissima XD siamo state alla stessa hobbiton? XD

boggiacinzia
09/08/2014
sono andata Barletta per l'Hobbiton 2014....... ma che schifezza era? non c'era assolutamente niente da vedere, niente da fare, niente di niente. credo che prima di far spendere soldi alla gen

EohMearh
09/03/2014
ci si vede all'Hobbiton! *_*

Eru Manwe Eonwe
08/27/2014
smiley ( A BUON INTENDITOR.. ) smiley SI FACEVA CHIAMARE: SULRANDIR??? GRAZIE!! smiley

Archivio Shoutbox