Navigazione
La S.T.I.
La Storia
Attività
Statuto
Le riviste
Premi Silmaril
Tesi
Iscriversi
Contatti
J.R.R. Tolkien
La vita
Bibliografia
Contenuti
Articoli
Downloads
Forum
Links
News
Foto
Appuntamenti
Cerca

Catalogo

Utenti Online
Ospiti Online: 1
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 1,787
Ultimo Membro: pP5xS4eF0o
Ultimi Articoli
I Poemi delle Battag...
Scheda libro

La vita di J.R.R. Tolkien

Autore: Carpenter, Humphrey
introduzione e note di Gianfranco De Turris

Milano 1991
Ares (Sito Editore)

Pagine: 407
Prezzo: euro 19,63
ISBN: 88-8155-043-1


Edizione originale: J.R.R. Tolkien (A Biography)
George Allen & Unwin 1977


Note:
Traduzione di Franca Malagò e Paolo Pugni. Successivamente pubblicato da Fanucci, Roma 2002, con introduzione di Oriana Palusci e traduzione rivista da Andrea Monda. L'opera contiene anche diverse fotografie di Tolkien e della sua famiglia.

"In una caverna sotto terra viveva uno Hobbit". Con queste parole, scribacchiate sul retro di un compito da correggere, ha avuto inizio la più straordinaria invenzione narrativa della letteratura contemporanea. Lo Hobbit, Il Signore degli Anelli e Il Silmarillion compongono un quadro grandioso, un orizzonte che conquista giovani e adulti. Li dobbiamo a J.R.R. Tolkien, un professore di Filologia a Oxford, un uomo che ha trascorso la vita a studiare e a insegnare linguaggi astrusi e dimenticati.
C'è un forte contrasto, afferma il biografo Humphrey Carpenter, tra una vita così, apparentemente priva di sussulti, identica a tante altre, e l'altezza dell'ispirazione - una vera e propria "sub-creazione", come la definiva Tolkien stesso - che ha portato quest' "uomo qualsiasi" a creare nientemeno che un intero universo, dalle origini in avanti; un universo fantastico che ha avvinto e continua ad avvincere milioni di lettori in tutto il mondo. C'è un contrasto che vale la pena di esplorare: non per trarre dalla vita argomenti per "spiegare" le opere - vizio critico che Tolkien deprecava, e non avrebbe consentito -, ma per capire se il segreto della grandezza non stia proprio nella normalità, nella capacità di cogliere e di apprezzare la ricchezza umana che si cela nelle circostanze di una vita normale.
Questa biografia è la sola che abbia potuto valersi della diretta frequetazione di Tolkien e della sua stima. Si basa, inoltre, sull'accesso all'immenso schedario privato dello scrittore, traboccante di lettere, diari e manoscritti, e sull'amicizia con i figli, specie Christopher Tolkien, che del padre fu anche il più stretto collaboratore. Carpenter ha pertanto avuto la possibilità di conoscere nei dettagli più illuminanti gli anni avventurosi dell'infanzia (il trasferimento della famiglia in Sudafrica, il ritorno in Inghilterra dopo la morte del padre, la conversione della madre al Cattolicesimo e l'opposizione dei familiari), della giovinezza (l'amore grande e osteggiato per la futura moglie, la guerra, gli studi, le prime amicizie), della maturità (gli "inklings", gli affetti familiari, la ricerca linguistica, l'impulso creativo, il successo).
Come precisa Gianfranco De Turris nell'Introduzione, "il risultato non è una specie di agiografia [...]. Il quadro che Carpenter offre di Tolkien e della sua personalità, dell'ambiente familiare e accademico, del suo carattere e delle sue motivazioni, nel bene e nel male, è praticamente completo. Uno strumento complementare quasi indispensabile per il lettore della sua opera narrativa".


Indice:
Introduzione - Il "caso Tolkien"
Nota dell'autore
I. Una visita

II. 1892-1916: primi anni
1. Bloemfontein
2. Birmingham
3. "Linguaggio privato" ed Edith
4. TC, BS ecc.
5. Oxford
6. Riuniti
7. Guerra
8. La Compagnia si scioglie

III. 1917-1925: la creazione di una mitologia
1. Racconti Perduti
2. L'interludio di Oxford
3. Avventura al Nord

IV. 1925-1949 (I): "In una caverna sotto terra viveva uno Hobbit"
1. La vita a Oxford
2. Guardando fotografie
3. "Si è calato nelle profondità del linguaggio"
4. Jack
5. Northmoor Road
6. Il cantastorie

V. 1925-1949 (II): la Terza Era
1. Arriva il signor Baggins
2. "Il nuovo Hobbit"

VI. 1949-1966: il successo
1. Sbattendo la porta
2. Un grosso rischio
3. La fama o i soldi

VII. 1959-1973: gli ultimi anni
1. Headington
2. Bournemouth
3. Merton Street

VIII. L'Albero

Appendici
Appendice A - Tavola genealogica semplificata degli antenati di J.R.R. Tolkien
Appendice B - Cronologia della vita di J.R.R. Tolkien
Appendice C - Le opere pubblicate di J.R.R. Tolkien
Appendice D - Traduzioni italiane delle opere di J.R.R. Tolkien
Appendice E - Fonti e ringraziamenti

 
Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

Feanor II
04/18/2014
Io si abbastanza bene

valecrorex
04/16/2014
Qualcuno che sa leggere il quenya o almeno interpretare i tengwar?

Aglaring Vanyar
04/16/2014
Falsi, ovviamente....erano con ideogrammi cinesi!! smiley

Aglaring Vanyar
04/16/2014
Li avete cancella ti tutti i post estremo orientali??

Aglaring Vanyar
04/16/2014
smiley smiley FINALMENTE!!! Bentornata S. T. I.!!

Sofia Stark
03/25/2014
e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte."

Sofia Stark
03/25/2014
Oggi è il Tolkien Reading Day! Quest'anno è stato scelto il tema della Speranza! smiley"Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle,

Emanumenor
03/20/2014
Non mi è giunto il libro LA REALTA' IN TRASPARENZA ordinato quì, alla Bompiani lo hanno terminato come fare? Altri siti lo danno come esaurito

Isildril
03/17/2014
il fatto è che il sito va rifatto, è pieno di buchi.

Gil-galad
03/16/2014
altro attacco troll, in shoutbox stavolta , serrate le fila!

Archivio Shoutbox