Navigazione
La S.T.I.
La Storia
Attività
Statuto
Le riviste
Premi Silmaril
Tesi
Iscriversi
Contatti
J.R.R. Tolkien
La vita
Bibliografia
Contenuti
Articoli
Downloads
Forum
Links
News
Foto
Appuntamenti
Cerca

Catalogo

Utenti Online
Ospiti Online: 1
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 1,650
Ultimo Membro: bdfgrdvfxd
Ultimi Articoli
I Poemi delle Battag...
Scheda libro

La vita di J.R.R. Tolkien

Autore: White, Michael

Milano 2002
Bompiani (Sito Editore)

Pagine: 272
Prezzo: euro 19,00
ISBN: 88-452-5252-3


Edizione originale: Tolkien. A Biography
Little, Brown & Company 2001


Ordina questo libro


Note:
Traduzione di Luisa Saraval. L'opera contiene anche diverse fotografie di Tolkien e della sua famiglia.

Pochi scrittori possono vantare la popolarità e il fascino durevole di J.R.R. Tolkien. I suoi romanzi hanno venduto fino ad oggi oltre 160 milioni di copie, e a loro si deve tanto l'origine quanto la fortuna di un intero genere narrativo, la fantasy eroica.
Con La vita di J.R.R. Tolkien Michael White ci conduce nella vita a tutt'oggi poco conosciuta di questo singolare scrittore, descrivendo con encomiabile distacco gli anni dell'infanzia in Sudafrica e in Inghilterra, la tragica e prematura morte dei genitori, la storia d'amore con Edith Bratt, i lunghi anni di insegnamento a Oxford, l'amicizia con C.S. Lewis nonché la nascita del gruppo degli Inklings. Fu mentre correggeva una serie di prove di esame che Tolkien trovò una pagina bianca nel quaderno di un candidato, e improvvisamente si trovò a scrivere: "In un buco sotto terra viveva uno Hobbit". Incuriosito, decise di scoprire tutto sugli Hobbit, iniziando così una ricerca che diede inizio all'opera epica per cui oggi è universalmente noto.
E sebbene Lo Hobbit (1937) e Il Signore degli Anelli (1954-'55) abbiano conosciuto fin da subito un successo clamoroso, fu solo nella seconda metà degli anni Sessanta che la popolarità di Tolkien crebbe smisuratamente e Il Signore degli Anelli divenne il libro più letto, grazie anche all'emergere di quella che venne definita la controcultura. Michael White ci racconta poi i risvolti di questo successo: da una parte i lauti compensi per i diritti d'autore, dall'altra i fan ossessivi che telefonano a ogni ora del giorno e della notte. Un successo che non si è interrotto nemmeno dopo la morte dell'autore, avvenuta nel 1973.


Indice:
Ringraziamenti
Introduzione
I. L'infanzia
II. Due donne
III. Oxford
IV. Il matrimonio e la guerra
V. Mondi fantastici
VI. Salire la scala
VII. Vita di un professore
VIII. Un mondo maschile
IX. Arriva Lo Hobbit
X. La guerra e l'anello
XI. Una matassa ingarbugliata
XII. Il mondo della Terra di Mezzo
XIII. Gli ultimi anni
XIV. La leggenda continua
Cronologia
Bibliografia scelta

 
Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

darkelf
10/07/2014
ciao a tutti,i prequel come al solito non sono mai all'altezza dei precedenti episodi. L'unica scelta da fare era produrre un film o una trilogia sulla quarta era ,degna conclusione dell'

Finrod Felagund
10/06/2014
Hakandur è vero... vedremo nel 3 film... anche se nel libro era la seconda parte ad avermi colpito di più

MithrandirGreyPilgrim93
10/01/2014
Salve a tutti ^^

Hakandur
09/18/2014
Anche a me il secondo film ha deluso abbastanza smiley il flirt tra elfa e nano non mi ha garbato

Finrod Felagund
09/18/2014
Ciao a tutti! Che ne pensate della rappresentazione cinematografice de "Lo Hobbit" in confronto al libro? Io la trovo abbastanza riuscita... nel 1 film... il 2 invece mi ha deluso

Re Thranduil
09/10/2014
In particolare, si intuiscono questi sentimenti, nelle opere riguardanti la Terra di Mezzo, che oltre ad essere le più numerose sono anche le più profonde!

Re Thranduil
09/10/2014
...dicevo... col pensiero, il cuore e l'anima, in modo sublime e di gaudio!!!

Re Thranduil
09/10/2014
Leggendo le opere di Tolkien, con grande passione ed attenzioni a tutti i molteplici particolari contenuti tra le righe dei suoi libri, esse ti permettono di immergerti nelle storie narrate col pensie

Beatris
09/10/2014
Peccato... Non sono riuscita ad andare alla Hobbiton... Ci tenevo così tanto... Un vero peccato...

Paige91
09/08/2014
ci sono stata anche io ma l'unico buco è stato dopo pranzo dall'1 alle 4..per il resto ho avuto una giornata pienissima XD siamo state alla stessa hobbiton? XD

Archivio Shoutbox