Navigazione
La S.T.I.
La Storia
Attività
Statuto
Le riviste
Premi Silmaril
Tesi
Iscriversi
Contatti
J.R.R. Tolkien
La vita
Bibliografia
Contenuti
Articoli
Downloads
Forum
Links
News
Foto
Appuntamenti
Cerca

Catalogo

Utenti Online
Ospiti Online: 3
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 1,649
Ultimo Membro: Giuseppe90
Ultimi Articoli
I Poemi delle Battag...
Scheda libro

J.R.R. Tolkien: la via per la Terra di Mezzo

Autore: Shippey, Tom
introduzione di Claudio Antonio Testi

Genova-Milano 2005
Marietti 1820 (Sito Editore)

Pagine: 544
Prezzo: euro 28,00
ISBN: 88-211-8558-3


Edizione originale: The Road to Middle-earth
1982


Ordina questo libro


Note:
Traduzione di Roberto Arduini, Giacomo Bencistà, Maria Raffaella Benvenuto, Cristina Cannizzo, Giampaolo Canzonieri, Marco Alessandro Ferraguti, Lorenzo Gammarelli, Massimo Giacomantonio, Alberto Ladavas, Francesca Lomello, Simone Petralli, Maria Luisa Rossetti, Chiara Sgro, Luca Volonteri.

J.R.R. Tolkien: la via per la Terra di Mezzo è un’affascinante e accessibile ricostruzione delle fonti letterarie dalle quali J.R.R. Tolkien ha tratto l’ispirazione per creare l’affascinante mondo in cui è ambientato Il Signore degli Anelli. L’autore del volume, Tom Shippey, è il più noto e stimato degli studiosi tolkieniani e, dopo aver insegnato Filologia Inglese e Medievale alle Università di Oxford e Leeds (dove anche Tolkien insegnò durante la sua carriera universitaria), è attualmente docente all’Università di St. Louis negli Stati Uniti. Grazie alle sue competenze filologiche Shippey riesce a mettere in luce come nessun altro l’ispirazione fondamentalmente linguistica dell’opera tolkieniana: proprio per questo motivo la critica ha sempre considerato questo volume come un testo imprescindibile per poter cogliere appieno tutta la ricchezza degli scritti sulla "Terra di Mezzo". La traduzione che viene ora offerta per la prima volta al lettore italiano è basata sull’edizione rivista e ampliata del testo originario, che è stata pubblicata in Inghilterra proprio nel 2005 e che contiene un nuovo capitolo dedicato alla celebrata trilogia cinematografica del regista neozelandese Peter Jackson.


Indice:
Premessa. Tolkien e la filosofia
Prefazione alla terza edizione
Prefazione all'edizione italiana
I. "Lit. and Lang."
II. Indagini filologiche
III. Lo scassinatore borghese
IV. Un intreccio cartografico
V. L'Anello e gli intrecci
VI. "Quando tutti i nostri padri adoravano sassi e tronchi"
VII. Visioni e revisioni
VIII. "Sul pendio del freddo colle"
IX. "Il concreto processo compositivo"
Postfazione
Appendice A - Le fonti di Tolkien: la vera tradizione
Appendice B - Quattro poesie "con l'asterisco"
Appendice C - La versione cinematografica di Peter Jackson

 
Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

darkelf
10/07/2014
ciao a tutti,i prequel come al solito non sono mai all'altezza dei precedenti episodi. L'unica scelta da fare era produrre un film o una trilogia sulla quarta era ,degna conclusione dell'

Finrod Felagund
10/06/2014
Hakandur è vero... vedremo nel 3 film... anche se nel libro era la seconda parte ad avermi colpito di più

MithrandirGreyPilgrim93
10/01/2014
Salve a tutti ^^

Hakandur
09/18/2014
Anche a me il secondo film ha deluso abbastanza smiley il flirt tra elfa e nano non mi ha garbato

Finrod Felagund
09/18/2014
Ciao a tutti! Che ne pensate della rappresentazione cinematografice de "Lo Hobbit" in confronto al libro? Io la trovo abbastanza riuscita... nel 1 film... il 2 invece mi ha deluso

Re Thranduil
09/10/2014
In particolare, si intuiscono questi sentimenti, nelle opere riguardanti la Terra di Mezzo, che oltre ad essere le più numerose sono anche le più profonde!

Re Thranduil
09/10/2014
...dicevo... col pensiero, il cuore e l'anima, in modo sublime e di gaudio!!!

Re Thranduil
09/10/2014
Leggendo le opere di Tolkien, con grande passione ed attenzioni a tutti i molteplici particolari contenuti tra le righe dei suoi libri, esse ti permettono di immergerti nelle storie narrate col pensie

Beatris
09/10/2014
Peccato... Non sono riuscita ad andare alla Hobbiton... Ci tenevo così tanto... Un vero peccato...

Paige91
09/08/2014
ci sono stata anche io ma l'unico buco è stato dopo pranzo dall'1 alle 4..per il resto ho avuto una giornata pienissima XD siamo state alla stessa hobbiton? XD

Archivio Shoutbox