Navigazione
La S.T.I.
La Storia
Attività
Statuto
Le riviste
Premi Silmaril
Tesi
Iscriversi
Contatti
J.R.R. Tolkien
La vita
Bibliografia
Contenuti
Articoli
Downloads
Forum
Links
News
Foto
Appuntamenti
Cerca

Catalogo

Utenti Online
Ospiti Online: 3
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 1,650
Ultimo Membro: bdfgrdvfxd
Ultimi Articoli
I Poemi delle Battag...
Scheda libro

Letteratura del fantastico
I giardini di Lórien

Autore: Agnoloni, Giovanni

Roma 2004
Spazio Tre (Sito Editore)

Pagine: 446
Prezzo: euro 80,00


Note:
Il Signore degli Anelli rappresenta una porta di accesso al mondo della fantasia, che trova il suo fascino sottile e potente attraverso mondi diversi che collocano il romanzo al di fuori di schemi consueti. La storia della letteratura ci ha offerto numerosi esempi di colori, suoni, tepori e rigori di terre lontane, ma in rari casi le sensazioni che questi ci hanno trasmesse sono state così intense e vere, o, se lo sono state, ciò è risultato, in genere, più facile, perché si faceva riferimento a luoghi reali.
In questo libro l’autore ricollega il mondo fantastico e potente del Signore degli Anelli ai mondi mitici e fantastici della letteratura europea di tutti i tempi: da Omero al Neorealismo, accostando testi, situazioni, momenti narrativi e dimostrando che la fantasia è uno spazio per definizione sconfinato e dunque veloce ed agile come l’acqua: in più è rinfrescante e rigenerante come l’aria. È energia pura, che né distanza di luoghi né lontananza di tempi può sciogliere. Le somiglianze tra i mondi “diversi” sono tante che esiste una vera e propria circolarità culturale che spesso produce sorprendenti analogie.
Il fascino che questo libro trasmette è quello dei mondi perduti e ritrovati che vivono dentro ciascuno di noi.


Indice:
Introduzione
Il fantasy
Il viaggio dei viaggi
Oltre il velo di Maya
Tolkien e i Latini: la Natura e l’Uomo
Tolkien e Dante: i Tre Regni
Tolkien e il Rinascimento: immagini a confronto
Tolkien, Leopardi, Manzoni: istanti di armonia
Tolkien tra Verismo e Neorealismo
Tolkien e la Grecia: universi complessi
- L’epica
- La lirica
– La tragedia
– La filosofia
L’ala del Nazgûl
- I Nazgûl
– Gli orchetti
– Saruman
– L’ombra su Minas Tirith
– Mordor
Vento da Ovest
- La Contea
– Da Gran Burrone a Rauros
– Sulle Montagne Nebbiose
– Moria
– Lothlórien
- Dal fiume al colle
– Le cascate di Rauros
Le praterie di Rohan
- I cortili di Edoras
– In marcia verso Helm
- Le luci di Minas Tirith
I personaggi
- Gli amici di Frodo
– Legolas e Gimli
– Voci di popoli e di dinastie
– Saruman e gli altri
– Sauron
- I Nazgûl e Smeagol
– Creature magnetiche
I personaggi dinamici
- Frodo
- Gandalf
– Aragorn
Luoghi di sogno
- I luoghi «piani»: La Contea; Rohan; Gondor
- I luoghi «magnetici»: Le Foreste: quella «Vecchia» e Fangorn; il Lago di Kheled-Zâram; Gli Anelli e la Fiala di Galadriel; I Giardini di Lorien; I Rifugi Oscuri
Il segreto
Bibliografia

 
Login
Nome Utente

Password



Non sei ancora un membro?
Clicca qui per registrarti.

Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

darkelf
10/07/2014
ciao a tutti,i prequel come al solito non sono mai all'altezza dei precedenti episodi. L'unica scelta da fare era produrre un film o una trilogia sulla quarta era ,degna conclusione dell'

Finrod Felagund
10/06/2014
Hakandur è vero... vedremo nel 3 film... anche se nel libro era la seconda parte ad avermi colpito di più

MithrandirGreyPilgrim93
10/01/2014
Salve a tutti ^^

Hakandur
09/18/2014
Anche a me il secondo film ha deluso abbastanza smiley il flirt tra elfa e nano non mi ha garbato

Finrod Felagund
09/18/2014
Ciao a tutti! Che ne pensate della rappresentazione cinematografice de "Lo Hobbit" in confronto al libro? Io la trovo abbastanza riuscita... nel 1 film... il 2 invece mi ha deluso

Re Thranduil
09/10/2014
In particolare, si intuiscono questi sentimenti, nelle opere riguardanti la Terra di Mezzo, che oltre ad essere le più numerose sono anche le più profonde!

Re Thranduil
09/10/2014
...dicevo... col pensiero, il cuore e l'anima, in modo sublime e di gaudio!!!

Re Thranduil
09/10/2014
Leggendo le opere di Tolkien, con grande passione ed attenzioni a tutti i molteplici particolari contenuti tra le righe dei suoi libri, esse ti permettono di immergerti nelle storie narrate col pensie

Beatris
09/10/2014
Peccato... Non sono riuscita ad andare alla Hobbiton... Ci tenevo così tanto... Un vero peccato...

Paige91
09/08/2014
ci sono stata anche io ma l'unico buco è stato dopo pranzo dall'1 alle 4..per il resto ho avuto una giornata pienissima XD siamo state alla stessa hobbiton? XD

Archivio Shoutbox